Skip to main content
AVENTINA

Una salumeria ghiotta, con prosciutti e formaggi da Presidi Slow Food

Aventina

La Salumeria

La salumeria è da sempre il luogo della cordialità dove tra l’acquisto di un prosciutto DOP e un formaggio stagionato si scambiano racconti di vita e chiacchiere.

Se un tempo ogni quartiere di Roma aveva la sua salumeria di fiducia oggi queste hanno cominciato a scomparire, sostituite dalla grande distribuzione che spesso non è in grado di rendere giustizia all’assoluta qualità dei prodotti che il nostro territorio è in grado di offrire.

Da qui l’idea di aprire un banco salumeria dedicato, dove l’amore per il buon cibo si esprime tra sontuosi prosciutti tagliati al coltello, insaccati saporiti e formaggi invitanti: tante piccole perle tutte da scoprire, assaggiare e amare per sempre.

Aventina

Il banco dei salumi: un trionfo di sapori

Il banco della salumeria si apre con una selezione di cinque prosciutti tagliati a mano, quattro italiani e uno spagnolo: quest’ultimo è il celebre Jamòn Joselito, considerato il miglior prosciutto al mondo.

Con la sua forma allungata e slanciata e con una polpa profumata e delicata, il re dei prosciutti ha un grasso aromatico così fluido che si scioglie in bocca! Dalla Toscana arrivano invece i prosciutti di cinta senese di Casamonti, dove i maiali sono allevati allo stato bradoe nutriti con graminacee naturali OGM-free quando il bosco è in un periodo di scarsa produttività.

La carne è scura, super saporita e ben marezzata di grasso. Poi c’è il Prosciutto Bazzone dell’Antica Norcineria che dà il meglio di sé quando è tagliato al coltello, proprio come facciamo noi di Aventina.

Scopri di più

È un prosciutto dal profumo intenso e dal sapore penetrante e aromatico, ricavato da suini allevati con sfarinati che provengono dalla lavorazione del farro, mele e pere cadute a terra, castagne, ghiande e la cosiddetta “scotta”, che proviene dagli scarti dei caseifici della zona. Dal maestro Fabrizio Nocci arriva invece il prosciutto di Mangalitza di Villa Caviciana, prodotto da una rara razza ungherese la cui carne è ricca di grassi insaturi, antiossidanti e omega 3, a bassissimo contenuto di colesterolo.

Tra gli altri pregiati insaccati artigianali pugliesi abbiamo il Capocollo Santoro di Martina Franca firmato dal Salumificio Santoro, che alleva i più pregiati suini della Murgia secondo l’antica tradizione norcina locale.

Infine c’è lui, il prosciutto crudo San Daniele del prosciuttificio Camarin, una delle migliori DOP nella località friulana: un prosciutto salato solo con sale marino di Trapani e stagionato a lungo fino ad assumere una dolcezza e morbidezza senza pari!

Aventina

Una selezione dei migliori formaggi della tradizione casearia

Per i formaggi abbiamo scelto la Sicilia, o per meglio dire La Paisanella, una realtà storica nata nel cuore del Parco dei Nebrodi, la più grande area protetta siciliana. Qui si producono formaggi solo con il latte di razze autoctone libere di pascolare fino a quota 1200 metri.

Tra i suoi formaggi di assoluta eccellenza abbiamo scelto il canestrato, tipico formaggio siciliano stagionato 12 mesi ottenuto da una miscela di latte di pecora e di vacca, la deliziosa ricotta salata, ottima come formaggio da tavola ma altrettanto perfetta grattugiata sui primi piatti e nei sughi di carne e verdure, e la particolarissima ricotta infornata, una reinterpretazione della classica ricotta siciliana: si tratta di una ricotta di pecora pressata e asciugata sotto il sole della Sicilia per circa un mese e poi dorata nel forno a legna fino ad assumere la tipica scorza marrone. Una delizia!

Ti è venuta fame?

Prenota ora!